Bologna, a piedi, di notte, in ottobre. Accogliente e riservata. Mi osservava camminare in silenzio a notte fonda ed io ricambiavo timidamente lo sguardo. Il suono dei tacchi nei porticati, le risate di adolescenti e le finestre calate fin sulla strada, quasi a condividere il privato che dignitoso vi si cela.bologna-131015-242 bologna-131015-215 bologna-131015-203 bologna-151015-84 bologna-151015-85 bologna-151015-95